Percorsi di difficoltà medio-bassa, per famiglie con bambini più grandi

Numerosi sono i percorsi che si snodano attraverso sentieri sterrati lungo il corso dei fiumi del territorio, permettendo al ciclista di immergersi totalmente nella natura.

La difficoltà degli itinerari proposti è comunque media-bassa e sono adatti a famiglie con bambini e ragazzini che hanno abbastanza dimestichezza con la bicicletta.

 

 

1. Percorso delle Verdure

Questo itinerario è la scelta perfetta per chi desidera immergersi nella tradizione enogastronomica della zona. Il percorso si snoda infatti lungo un tracciato circolare che percorre l’intera penisola di Cavallino-Treporti, con la possibilità di sostare presso alcune aziende agricole e di assaggiarne i prodotti.

Scegliere questo percorso vuol dire percorrere in sella alla propria bicicletta 32 chilometri, per un totale di 4 ore circa di pedalata. La strada è facilmente praticabile anche senza utilizzare una mountain-bike, in quanto è per metà asfaltata e per metà sterrata, ma senza difficoltà particolari.

 

 

2. Percorso Rosa

Due ore in bici per un percorso di circa 24 chilometri realizzato in parte su strada asfaltata e per la maggior parte su strada sterrata.

Molto suggestivo, perché si snoda lungo l’argine del Piave, partendo da Cortellazzo, piccolo villaggio di pescatori nei pressi della foce del fiume, arrivando nella zona Nord Ovest di Jesolo.

L’itinerario è perfetto per essere praticato anche in piena estate, poiché l’argine sinistro del fiume Piave offre un fresco riparo dal sole, grazie agli alberi con le loro chiome verdi. Frutteti, vigneti e campi coltivati accompagnano il ciclista lungo tutto il percorso, consigliatissimo per osservare anche la varietà delle produzioni agricole locali.

Anche se non particolarmente difficoltoso, si consiglia di munirsi di mountain-bike per intraprendere l’itinerario.

 

 

3. Percorso verde

Dal cuore di Jesolo Paese parte un suggestivo percorso che arriva dritto a Santa Maria di Piave, snodandosi lungo tutta la sponda del fiume Sile. Un vero tour panoramico attraverso i paesaggi naturali della zona, attraversando la splendida laguna di Venezia. Da via Drago si attraversa la zona detta Torre Caligo, per poi perdersi attraverso i meandri del fiume Sile. Un itinerario che permette di scoprire il fiume nella sua totalità, poiché all’andata si transita lungo una sponda, mentre al ritorno si costeggerà il versante opposto.

Per questo percorso di media difficoltà si consiglia di utilizzare una mountain-bike: 3 ore di itinerario per un totale di 29 chilometri.

Ulteriore motivo per scegliere di intraprendere questo tour panoramico è la grande presenza di osterie e agriturismi dove sostare per una pausa a base di prodotti tipici.